Trend 2018: cosa ci aspettiamo dal web design del nuovo anno

08 Dic 2017 | Serviz web, Siti web, User experience, Web, Web design

L’anno sta per finire, ed anche tra i professionisti del web design è giunto il momento di tirare le somme. Il 28 aprile abbiamo provato a definire le caratteristiche di un sito “alla moda” ed oggi, con il 31 dicembre alle porte, ci rifacciamo la stessa domanda. Ecco allora quali sono i trend 2018 che ci aspettiamo di veder proliferare.

Ecco i 5 trend 2018 che ci aspettiamo nel web

Cinque trend 2018 nel web design

Probabilmente è un po’ presto, ma le attuali tendenze ci portano a immaginare come si evolverà il web design. Ecco allora le previsioni per il prossimo anno suddivise in 5 punti:

  1. l’evoluzione del mobile first;
  2. animazioni e microinterazioni;
  3. tipografia, gradienti e colori brillanti;
  4. griglie irregolari;
  5. intelligenza artificiale.

L’evoluzione del mobile first

Su questo blog non abbiamo mai smesso di ribadirlo: il web design di oggi non può ignorare la navigazione dal telefono. Ed è così che negli anni il concetto di responsive si è tramutato in mobile first. Si tratta di un design concepito anzitutto per il telefono e i piccoli monitor, in cui non è più questo ad adattarsi alla navigazione da pc ma, piuttosto, il contrario.

Nei design dell’ultimo periodo questo concetto si evolve. Si sta infatti sviluppando quello che mi piace definire absolute mobile first, ovvero il computer non si adatta al telefono, ma quasi lo emula. Basta pensare al tipico menu mobile, quello con le tre linee orizzontali che al click aprono tutte le voci, e a quanto è ormai utilizzato anche sui siti per pc. Ebbene, dal 2018 non possiamo che aspettarci un’ulteriore sviluppo di questa tendenza.

Animazioni e microinterazioni

Ne avevamo già parlato: il web design si evolve nella direzione delle microinterazioni. Si tratta di tutte quelle piccole azioni che l’utente compie per proseguire nella navigazione, generando piccole animazioni. Espediente che, oltre a tenere viva l’attenzione dell’utente, contribuisce a rendere molto più leggero e giocoso l’aspetto del sito stesso. Un esempio recentissimo: tutte quelle immagini che si vedono su Facebook in cui tenendo premuto dal telefono appare un’animazione.

Tipografia, gradienti e colori brillanti

Se il flat design aveva demonizzato qualsiasi tipo di gradiente, il material ha dato una seconda chance alle sfumature. E così uno dei trend 2018 che ci aspettiamo è proprio l’utilizzo, già piuttosto diffuso, di grosse aree di colore con piccole sfumature.

Via libera allora a grossi testi, con caratteri curati e un largo uso di diversi pesi (light, bold, ecc…) e tante sfumature, meglio se con colori brillanti.

Griglie irregolari

Il responsive design ha inizialmente spinto i designers ad incasellare i loro layout. Adesso il tempo per evolvere questa tendenza è trascorso, ed infatti iniziamo a vedere impaginati nel web molto più creativi e meno standard. Si è dato il via libera a griglie irregolari, molti spazi bianchi e spunti grafici davvero interessanti, tutti comunque con due sole parola d’ordine: leggibilità e fruibilità.

Intelligenza artificiale

Frenate la fantasia e scendete dalla Millennium Falcon. Non stiamo parlando di robot fantascientifici ma di funzionalità già integrate in determinati software che diventeranno sempre più popolari nel web design. Un esempio? I già molto usati chatbot, ovvero quelle chat con un assistente virtuale che per questo è veloce e disponibile 24 ore su 24. Una specie di Siri integrata nel web design.

Pronti per i trend 2018?

Certamente per avere un sito web fruibile e contemporaneo non sarà necessario che abbia tutte le caratteristiche sopra citate. Svecchiarlo un po’, tuttavia, specie se ha più di qualche anno, potrebbe essere una buona idea per affrontare al meglio il nuovo anno.

Vuoi una mano per ripensare il sito web della tua azienda? CONTATTACI SUBITO

CERCA NEL SITO

Categorie

ARTICOLI RECENTI

COMMENTI

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *