Copywriting

Copywriting: naming aziendale e servizi di scrittura creativa per brochure, depliant, cataloghi, locandine e opuscoli.

Per fare del buon copywriting bisogna pianificare una strategia

Copywriting: la strategia

Una buona padronanza lessicale della lingua italiana e una certa dose di creatività sono caratteristiche fondamentali per fare copywriting, ma non sono sufficienti. La scrittura di testi pubblicitari, infatti, oltre ad informare in maniera fresca e piacevole ha il compito di suscitare emozioni, e non può farlo senza strategia.

Una buona comunicazione aziendale parte da:

  • un nome creativo e che resti in mente,
  • un payoff (quella frase che accompagna il nome) in grado di riassumere ciò che rende unico il prodotto,
  • uno studio del target (pubblico di riferimento) in base a cui stabilire il tono della comunicazione.
Durante la fase di redazione testi (copywriting), è perciò importante non partire a casaccio ma stabilire una strategia ben definita. Dopo un'analisi del mercato e dei competitors, vanno valutati i canali attraverso cui si sceglierà di comunicare, la loro posizione e il conseguente tempo di fruizione, e un lavoro svolto a braccetto con il reparto grafico è senza dubbio il valore aggiunto che darà coerenza alla vostra comunicazione rendendola efficace.

I nostri collaboratori copywriter avranno il compito di ideare i testi per la vostra attività o revisionare quelli già redatti da voi rendendoli più mirati ed efficaci. Il tutto con il vantaggio di avere un unico referente dando così coerenza a tutti gli aspetti della vostra comunicazione.

Il copywriting ha l'importante funzione di veicolare informazioni trasmettendo emozioni

Copywriting: emozioni nero su bianco

Che si tratti di copywriting per la carta stampata o copywriting per il web, ai testi viene affidato un importante compito: veicolare informazioni trasmettendo emozioni. Sono proprio le emozioni infatti a suscitare la nostra attenzione, richiamare in noi bisogni e renderci predisposti a memorizzare un'informazione.

Ma è davvero possibile toccare le corde più intime della coscienza umana per far scaturire un'emozione? Pensate all'acquolina in bocca che si avverte parlando di un piatto appetitoso verso mezzogiorno, o al desiderio che emerge quando si immagina il mare cristallino in una mattina afosa e vi sarete dati la risposta da soli: suscitare emozioni è possibile.

Tutto sta a sapere come fare, ed è per questo che ci siamo noi.

Hai ancora dubbi? Vuoi confrontarti con noi per valutare il lavoro che ci aspetta?